Come riconosco l’amianto?

Quando si rilevano fibre di amianto nel campione, puoi scegliere di rimuoverle.
Amianto è un termine comune per sei materiali formati in modo naturale con una struttura fibrosa.
Queste fibre sono note da tanto tempo per le varie caratteristiche; sono forti, resistenti all’abrasione e resistente alle alte temperature.
Inoltre è economico da applicare.

Applicazioni dell’amianto

In passato, i materiali contenenti amianto sono stati ampiamente utilizzati negli edifici e nelle case.
Successivamente, è stato scoperto che l’amianto poteva provocare gravi rischi alla salute pubblica, come il cancro al polmone.
Nei Paesi Bassi vengono utilizzate diverse tipologie: amianto bianco (crisotilo), amianto blu (crocidolite) e amianto marrone (amosite).

Il minerale è ancora estratto e comunemente utilizzato in tutto il mondo.
In alcuni paesi, inclusi i Paesi Bassi, l’uso dell’amianto è rigorosamente proibito.
Per ulteriori informazioni sull’amianto e altri materiali pericolosi, clicca su amianto.

La nostra ricerca è attualmente concentrata sulle fibre pericolose come l’amianto e le fibre di ceramica.
L’amianto si produce in molte applicazioni. Sono note più di 3.500 applicazioni di amianto e vengono rilevate dalla presenza di amianto.

Il riconoscimento delle fibre di amianto non è possibile ad occhio nudo.
Grazie alla conoscenza e all’esperienza, le applicazioni e i materiali possono essere riconosciuti ed etichettati come amianto sospetto.
In laboratorio, utilizzando un microscopio, verrà definito se il materiale contiene amianto.

Per ulteriori informazioni sulle società che rimuovono l’amianto e i preventivi sull’analisi dell’amianto e altri materiali pericolosi contattaci.